9cento5 monocultivar Itrana – Costa di Sole

Grazie mille a CostadiSole per averci inviato i loro EVOO.

AziendaCosta di Sole
Anno di raccolta2019/2020
CultivarItrana 100%
TerritorioLazio
Metodo di RaccoltaMeccanica
Metodo di EstrazioneContinuo – Estratto a freddo

L’olio 9cento5 è un tributo al bisnonno dei proprietari dell’azienda agricola, il quale ha posato la prime fondamenta sul terreno su cui oggi nasce Costa di Sole proprio nel 1905. La nascita dell’azienda agricola 2 anni fa è stata la realizzazione di un sogno. Nell’olio 9cento5 monocultivar Itrana si può ritrovare tutto l’amore che Daniela e la sua famiglia hanno per il loro territorio e per i loro olivi. L’olio presenta un corpo medio, con eleganti odori di vegetali quali erba tagliata, cardo, mandorla dolce e la caratteristica e piacevole nota del pomodoro. Il piccante è delicato e soddisfa i palati che non amano percepire troppo questa sensazione. Noi abbiamo provato 9cento5 monocultivar Itrana con gli anellini alla “pecorara”, una pasta fatta in casa e condita con ricotta fresca, olive e sugo.

Analisi Visiva

9cento5 monocultivar Itrana è di un intenso giallo miele con sfumature verde mela.

Sentori Olfattivi

All’analisi olfattiva l’olio si presenta con un intenstià media. Prevalgono le note vegetali di erba tagliata, mandorla e cardo. E’ inoltre percepibile il sentore di pomodoro rosso e una lieve foglia di pomdoro. Di sottofondo si possono anche percepire note di agrumi maturi e fiore di gelsomino

Gusto e aromi

Piccante

Amaro

Alla bocca è mediamente intenso coerente a livello gusto-olfattivo sui sentori vegetai. Si percepiscono nettamente mandorla, noce, cicoria, peperone verde e olive. L’olio chiude con un leggero piccante sul finale, che ne prolunga la permanenza in bocca.

Amiamo abbinarlo con…

Grazie alla sua impronta “vegetale” sia al naso che alla bocca 9cento5 Itrana è perfetto da abbinare a piatti che presentano un sapori armonici ed equilibrati. Noi lo suggeriamo con la pizza: per esempio con zucchine e prosciutto o con baccalà e peperoni arrosto o, ancora, con la classica margherita di bufala. Con preparazioni di pesce in umido, cucinati, per esempio, in vasocottura. O ancora con zuppe di pesce misto, paste condite a base di sugo, insalate di riso fredde o insalate miste con salmone fresco o tonno. E’ anche perfetto da abbinare con macedonie di frutta mista per arricchirne il sapore.

Noi l’abbiamo provato con la “Pasta alla Pecorara”, pasta tipica a forma di anellini, fatta in casa condita con sugo di verdure o carne e ricotta fresca: perfetto abbinamento!

Azienda Agricola CostadiSole

Costa di Sole è un’azienda giovane nata da tanto amore e tanta passione verso la loro terra natia e verso il fantastico prodotto dell’olio d’oliva. Il nome Costa di Sole deriva proprio dalla collina in cui si trovano gli impianti olivicoli, più precisamente nella città di Pastena in Ciociaria (zona Sud del Lazio).  Gli olivi sono coltivati senza l’ausilio di prodotti chimici, usando tecniche come il sovescio per arricchirne i suoli. L’azienda punta su un’estrazione a freddo con olive raccolte da poche ore e sotto la supervisione di un loro tecnico di fiducia che ne garantisce la massima cura. Tutto questo per mantenere intatte le caratteristiche organolettiche e la qualità del prodotto finale. 

AZ. AGRICOLA CostadiSole Contrada Colle 69 03020 Pastena (FR) Lazio – Italia +39 348 3893770 CostadiSole WebSite

Territorio & Regione

Lazio

Per parlare dell’olio EVO in Lazio dobbiamo per forza di cose andare indietro nel tempo di migliaia di anni ed arrivare fino all’epoca dei Romani. Essi infatti conoscevano già le potenzialità ed i benefici di quello che ad oggi noi chiamiamo Olio EVO.

Oggi l’olivo nel Lazio è diffuso pressoché ovunque, concentrato maggiormente nelle zone collinari, attorno ai laghi e nella zona sud della Ciociaria. L’eterogeneità pedoclimatica all’interno della regione si traduce nelle mille sfaccettature che i suoi oli EVO possono esprimere. Scopri le altre regioni.

Cultivar / Olive Variety

Itrana

L’Itrana, nota anche come “Oliva di Gaeta”, è una cultivar tipica laziale. L’Itrana ha una maturazione abbastanza tardiva e le sue olive sono ampiamente utilizzate come olive da tavola in salamoia. Gli oli EVO a base di Itrana presentano spesso sentori di vegetali verdi e del caratteristico pomodoro verde: i suoi sentori dipendono molto dall’area e dalla composizione del terreno dell’oliveto. Scopri le altre cultivar.