Colle d’Angiò – Tamaro

AziendaAzienda Agricola Colle D’Angiò – Tamaro
Anno di raccolta2019/2020
CultivarOliva Nera Di Colletorto 100%
TerritorioMolise
Metodo di RaccoltaManuale & con facilitatori meccanici
Metodo Di EstrazioneContinuo
MolituraEntro 12-24 h dalla raccolta
DenominazioneBiologico
Degustato aGiugno 2020

Abbinamenti consigliati Olio EVO – Cibo per Colle d’Angiò – Tamaro

L’Oliva Nera di Colletorto è una varietà di Olive molisana molto resistente alle avversità climatiche, e la forza del suo Olivo in questo caso sembra essersi trasferita nel suo Olio EVO. L’Azienda Agricola Colle D’Angiò – Tamaro ha prodotto questo Olio Extra Vergine di Oliva Bio Oliva Nera Di Colletorto 100% dall’anima forte, ben caratterizzata e muscolosa, abbinabile alle carni rosse, alle grigliate di carni bianche, alle zuppe di legumi (soprattutto di fagioli e lenticchie), a verdure e funghi. L’oliva verde, l’erba tagliata, la mandorla, il cardo e la lattuga danzano in questo EVOO assieme a sottofondi di pepe verde, fiori di rosmarino e ad una leggerissima camomilla. La sua spinta amaricante ci ha fatto decidere di abbinarlo su una bella grigliata di carne estiva.

Analisi Visiva

L’olio EVO Colle d’Angiò Oliva Nera di Colletorto si presenta con un profondo colore giallo limone seguito da delle leggere venature verdi.

Sentori Olfattivi

L’olio EVO Colle d’Angiò Oliva Nera di Colletorto si esprime con dei profili vegetali che vengono seguiti da un sottofondo più “dolce” di floreale e fruttato. Tra le sensazioni verdi troviamo l’oliva verde, erba appena tagliata, mandorla verde, cardo e lattuga. Questi sentori vengono seguiti da dei toni speziati, di pepe verde, e floreali di fiori di rosmarino e una leggera camomilla. In chiusura è percepibile un delicato sentore di frutti di bosco, soprattutto di mora.

Gusto e aromi

Piccante

Amaro

Al palato l’impronta vegetale è quella che va a primeggiare tra le altre, con i suoi sentori di oliva verde, rucola, cicoria, carciofo e cardo i quali introdurranno la sensazione prevalente di amaro che riempirà in poco l’intero palato. Questi sentori vengono arricchiti da speziati di pepe nero e da erbe mediterranee come rosmarino e alloro. La sensazione di piccante arriva successivamente e crea una sensazione di pizzicore in gola molto piacevole.

Amiamo abbinarlo con…

Scopri come abbinare al meglio l’olio EVO con i tuoi piatti nella nostra guida: Come abbinare l’olio extravergine con il cibo

L’olio EVO Colle d’Angiò Oliva Nera di Colletorto si presenta con delle note vegetali che affiancano toni più leggeri e fruttati, speziati e floreali. Per questo motivo lo consigliamo in abbinamento a cibi con spiccate tendenze dolci come carni rosse e pesci che andranno a contrapporsi alla sua naturale spinta amaricante verde di pepe, cardo, mandorla, erba e rosmarino. Iniziando dalle Zuppe suggeriamo di degustare l’olio su zuppe di lenticchie o fagioli, ribollita toscana, cavolfiore e cavolo nero, e perchè no anche su preparazioni meno classiche come burger di lenticchie.

Perfetto per verdure ripiene, arrosto, saltate in padella e con i funghi, ma è con la carne che a nostro avviso può giocare al meglio tutte le sue carte: lo consigliamo su Pollo arrosto, Coniglio e Cacciagione, Lombatine di Maiale e tagli di Manzo ai ferri o alla griglia.

Az. Agr. Colle D’Angiò – Tamaro

L’azienda fonda le proprie radici sin dalla fine del 1800. Ad oggi, alla quinta generazione, ricopre circa 4 ettari che si distribuiscono ad un’altitudine compresa tra 300 e 550 metri sul livello del mare. Il territorio è costituito principalmente da tre cultivar autoctone di cui vengono prodotti dei monocultivar: Oliva Nera di Colletorto, Rumignana e Cazzarella. Il surplus dell’azienda sta nella ricerca della qualità accompagnata da un’attenzione al territorio che si instaura in un’agricoltura sostenibile e biologica.

Colle d’Angiò – Tamaro Website Via Po, 92 86039 Termoli (CB) Molise – Italia +39 0875 81703 – +39 347 0446742

Territorio & Regione

Molise

Il Molise è una delle regioni più piccole d’Italia, seconda solo alla Valle d’Aosta, ma vanta una tradizione olivicola molto antica risalente all’epoca romana e circa una quindicina di Cultivar tipiche locali (ma se ne stimano molte di più, meno conosciute e messe poco in produzione). Una delle sue aree più vocate è la piana di Venafro, in provincia di Isernia, che ospita oggi il Parco Regionale Agricolo Storico dell’Olivo di Venafro, primo parco regionale del Molise e primo Parco tematico sull’olivo del Mediterraneo. Scopri anche le altre regioni. 

Cultivar / Varietà Olive

Nera di Colletorto

L’oliva Nera di Colletorto è una cultivar autoctone del Molise, e prende il suo nome proprio da una delle città molisane in cui si coltiva maggiormente. Gli oli a base di Oliva Nera di Colletorto esprimono sentori tipici quali oliva verde e carciofo. Scopri anche le altre cultivar.