GangaLupo – Az. Bisceglie

Grazie mille all’Az. Bisceglie per averci inviato il loro olio EVO GangaLupo. 

AziendaAz. Bisceglie Maria
Anno di raccolta2019/2020
CultivarCoratina 100%
TerritorioPuglia (Santo Spirito)
Metodo di RaccoltaRaccolta manuale
Metodo Di EstrazioneContinuo – Estratto a freddo
MolituraEntro 3-6 ore dalla raccolta
Degustato aGennaio 2021

La Coratina è una delle cultivar più rappresentative della Puglia, e se vogliamo anche dell’intero panorama italiano: la sua “possenza” gustativa e la sua sensazione amaricante unica l’hanno eletta tra le regine degli oli fruttati intensi, suggerendone i classici abbinamenti ai sapori decisi di carni e zuppe. Ma per chi ama l’Olio Extra Vergine di Oliva, come l’Az. Bisceglie Maria, e ne conosce le sue potenzialità, ed è soprattutto ben cosciente di ciò che un territorio “benedetto” come quello della Puglia può offrire, tutto può essere visto sotto un’altra luce, più complessa e sfaccettata. Questa cultivar ama sposarsi ai suoi territori e si esprime di volta in volta in maniera molto peculiare, come testimonia l’unicità dell’olio EVO Gangalupo. Una Coratina fresca, balsamica e speziata, che accosta alle classiche note di carciofo, cardo, cicoria e mandorla verde sentori di menta, timo, lime e mela Granny Smith. Una Coratina che viene dalle terre “mare” e ci ricorda la freschezza dell’aria di “montagna”, rimane perfetta sia per i più canonici abbinamenti sia per la preparazione ed il condimento a crudo di paste o pesci dal gusto deciso.

Analisi Visiva

L’olio EVO GangaLupo appare di un giallo limone, ricco di sfumature verdi, limpido e brillante alla luce.

Sentori Olfattivi

All’analisi olfattiva l’olio EVO GangaLupo si presenta ricco di toni vegetali verdi. Immediatamente si aprono al naso aromi di: cicoria, mandorla verde, carciofo, rucola, mallo di noce, oliva verde ed erba fresca di montagna e sono seguiti da sentori più leggeri di pomodoro verde. Questi aromi vegetali sono arricchiti da toni più aromatici, con il timo e il rosmarino, fruttati, percependo sia note agrumate di lime che di mela verde ed una ricca, ma non invadente, componente speziata, di pepe nero e bianco.

Gusto e aromi

Piccante

Amaro

L’analisi gustativa rivela immediatamente una decisa coerenza gusto-olfattiva dei suoi aromi, che sottolinea la qualità dell’olio EVO GangaLupo. La sensazione amara è potente e riempie immediatamente l’intero palato, permanendo a lungo e arricchendo la sensazione vegetale che prevale. Tra questi: cicoria, carciofo, mandorla, mallo di noce, rucola, oliva verde, seguiti da sentori aromatici di lime, menta e speziati di pepe nero. La sensazione piccante è leggermente meno intensa di quella amara e crea un piacevole pizzicore in gola che persiste a lungo.

Amiamo abbinarlo con…

Scopri come si abbina l’olio extra vergine di oliva al cibo nella nostra guida: Come abbinare l’olio extravergine con il cibo.

L’olio GangaLupo, grazie alla sua anima che si esprime in un mix di sentori verdi e muscolosi della Coratina e le più delicate note speziate e floreali rimane perfetto sia nei più canonici abbinamenti di questa cultivar con carni o verdure sia per la preparazione ed il condimento a crudo di paste o pesci dal gusto deciso.

Partiamo dagli antipasti: è perfetto da abbinare a bruschette, sia di carne che di pesce, oppure a polpette/mini hamburger vegetariani (di lenticchie e patate o melanzane). Sui primi piatti lo consigliamo su paste con sughi freschi, accompagnati da una grattuggiata finale di ricotta salata fresca, oppure paste vegetariane con fave e pecorino, o le celebri orecchiette con cime di rapa. E’ ottimo da abbinare anche con primi piatti di pesce, come gnocchetti con purea di fave e polpo. Non teme gli accostamenti con i primi piatti che presentano salse con carni e macinati. Secondi piatti e contorni: abbina olio GangaLupo con le verdure grigliate (pomodori, zucchine, melanzane, cipolle) oppure ripiene, soprattutto in abbinamento ai funghi porcini. Perfetto su piatti di carne, dalle tagliate di manzo agli straccetti di pollo e peperoni fino ai tagli di manzo e maiale al sugo, le pallote cac e ov’ abruzzesi. Secondi di pesce? Sceglietelo per impepate di cozze, cozze gratinate, tagliata di tonno, arrosti di pesce misto.

Noi l’abbiamo abbinato con un piatto di mare e monti: pasta al sugo di polpo e funghi porcini. L’olio EVO si è preoccupato di donare note vegetali e rinfrescanti, di cui il piatto è per natura povero, contribuendo a legare insieme tutti i sapori del piatto. La nota leggermente pungente è risultata essere perfetta per sposarsi con il sugo del polpo.

Az. Agr. Bisceglie Maria

L’olio GangaLupo nasce da un sogno di due fratelli, Luigi e Vito, che crescendo nell’azienda di famiglia decidono di valorizzare tutto quello che li circondava: i loro 15 ettari di uliveti, la loro amata Coratina che diventa olio GangaLupo nel 2017 e simbolo di un territorio ricco come la Puglia.

“Luigi e Vito sono cresciuti giocando tra i filari degli ulivi in contrada Ganga di Lupo, rincorrendo il trattore di papà Michele da cui hanno imparato l’amore per i frutti della terra e da mamma Maria l’insegnamento dei valori familiari come la pazienza e la costanza che, insieme ad un lavoro continuo, permette poi di raccoglierli.”

Azienda Bisceglie Maria
Via Nicholas Green, 20
70127 S. Spirito – Bari
Puglia – Italia
Info: (+39) 340.452 4172 / (+39) 329.812 3990
Gangalupo website

Territorio & Regione

Puglia

La Puglia è una delle regioni meridionali d’Italia. Il clima è mediterraneo: estati calde e soleggiate e inverni miti e piovosi. E’ il cuore della produzione italiana di olio d’oliva e nei suoi oli puoi sentire il sussurro della regione: il sole, il mare, il vento. Quando le potenzialità del territorio incontrano la grandissima abilità di produttori e frantoiani, sei sicuro di star degustando una delle migliori espressioni dell’olio EVO italiano. Scopri le altre regioni

Cultivar

Coratina

La Coratina è una delle cultivar caratteristiche della Puglia (più precisamente prende il suo nome proprio dalla città di Corato nel barese). E’ una delle cultivar a più alto contenuto di polifenoli e se coltivata e franta nel migliore dei modi conferisce all’olio le tipiche note di amaro e piccante. Scopri le altre cultivar.