Perseo – Depalo

Grazie mille all’Az. Depalo per averci inviato il loro olio EVO Perseo. 

AziendaAz. Depalo
Anno di raccolta2019/2020
CultivarOgliarola Barese, Coratina
TerritorioPuglia (Giovinazzo)
Metodo di RaccoltaMeccanica
Metodo Di EstrazioneContinuo – Estratto a freddo
MolituraEntro 3 ore dalla raccolta
Degustato aMaggio 2020

La leggenda di Perseo narra che questo eroe greco, mezzo Dio e mezzo Uomo, in uno dei suoi tanti viaggi per mare sbarcò in Puglia fondando “Jovis Natio”, la città intitolata a suo padre Giove che è a noi nota, oggi, con il nome di Giovinazzo. Così come Perseo era figlio del potente Giove e della bellissima e delicata principessa Danae, così quest’olio extra vergine di Depalo è figlio della potente Coratina e della delicata Ogliarola Barese, incarnando dentro se stesso entrambe le anime delle due Cultivar. E’ un blend che non solo ben rappresenta la nota vegetale e scura della Coratina unita alla grazia ed alla leggerezza dell’Ogliarola Barese, ma riesce a diventare qualcosa di nuovo ed unico, andando oltre la somma dei due elementi. Grazie alle sue note di carciofo, mandorla, cicoria e pepe ben si abbina a piatti di carne e verdure delle più disparate preparazioni, ma la presenza floreale e più morbida dell’Ogliarola permette di accostarlo anche a pesci di lago, paste e carni bianche. E’ un olio extra vergine di oliva che riuscirà a stupire sia chi si avvicina per la prima volta alla forza degli oli pugliesi sia chi pensava già di conoscerli tutti.

Leggi anche la nostra review dell’olio Danae (Ogliarola Barese) e di Giove (monocultivar di Coratina) dell’Azienda Depalo.

Analisi Visiva

L’olio Perseo si presenta di un vivace giallo limone con dei riflessi verdi che giocano nella sua brillantezza.

Sentori Olfattivi

Al naso Perseo vi introdurrà in un magico mix tra il carattere deciso della Coratina e la delicatezza dell’Ogliarola Barese. Sentori di vegetali verdi, tra cui la cicoria, spinaci, erba fresca, carciofo, cardo e mandorla verde inebrieranno con decisione il vostro naso. Questi saranno accompagnati da sentori agrumati verdi come il Chinotto, da un leggero fiore di Zagara e da un accattivante mix di erbe aromatiche tra cui rosmarino, basilico, salvia e menta. Un leggero profumo, sul finale, di spezie nere, soprattutto pepe nero, va a chiudere questa analisi olfattiva.

Gusto e aromi

Piccante

Amaro

La coerenza tra gli aromi percepiti all’analisi olfattiva e quelli di bocca è un aspetto decisamente importante in Perseo, che anche qui continua a richiamare il suo fantastico connubio tra due cultivar caratteristiche del territorio pugliese. Pomodoro verde, carciofo, erba, mandorla verde, lattuga, cicoria e rosmarino continueranno a “giocare” sul vostro palato a lungo. Ma sarà nella sensazione di amaro e piccante la scoperta di Perseo: queste si “sfideranno” per tutto il tempo di permanenza al palato, rafforzandosi a vicenda e creando un perfetto equilibrio finale tra loro.

Amiamo abbinarlo con…

Impara ad abbinare Olio EVO e Cibo: leggi il nostro articolo, Come abbinare l’olio extravergine con il cibo.

Data la sua duplice origine e natura, forte, verde e speziato come la Coratina e delicato, floreale ed agrumato come l’Ogliarola, si riesce ad accostare Perseo ad una lunga serie di piatti e pietanze. Come leggerete più avanti però noi ci sentiamo di consigliarne il suo abbinamento soprattutto ai piatti di verdure, pesce di lago e carni bianche in tutte le loro preparazioni, dagli antipasti, alle paste e fino ai secondi. Partendo dagli antipasti l’olio ben si presta ad essere consumato con pinzimonio di verdure, panzanelle (zuppette fredde di pane raffermo, cipolla, pomodoro e basilico), parmigiane di melanzane o zucchine, caprese o spiedini di pomodoro e mozzarella: ne accenderà le note più verdi elevando il gusto di ogni piatto. Sui primi è ottimo per essere sposato a preparazioni vegane e vegetariane, o per paste con carni bianche e pesti, o sugo alla genovese per dare più profondità e spessore alle preparazioni, aggiungendo pungenza, speziatura e legando i sapori. Secondi e contorni lo vedono accompagnare carni rosse e bianche alla griglia, alla piastra o al forno, e perchè no anche a preparazioni più umide come le scaloppine. Ottimo sul pesce di lago, riesce a pulirne l’importanza gustativa in bocca e a nobilitare con i suoi sentori aromatici. In griglia può essere abbinato anche con pesce di mare, gamberi e crostacei.

Noi l’abbiamo abbinato con un gustosissimo piatto vegetariano di zucchine tonde primaverili ripiene di patate, pomodori, parmigiano reggiano 24 mesi, mozzarella e provola affumicata. E’ riuscito a scostare il piatto dalla troppa tendenza dolce data dal formaggio e dai pomodori, esaltando le note più fresche e vegetali delle verdure aggiungendo sentori speziati e una piacevole sensazione piccante sul finale.

Azienda Agricola Depalo

Il logo astratto dell’Azienda Agricola Depalo raccoglie al suo interno tutti I colori del cielo, del sole, del mare e della terra di Puglia. “La storia della famiglia Depalo si intreccia con i rami mossi dal vento e il profumo della brezza marina. Pesanti e illuminati dal sole, gli ulivi sono carichi di frutti. Agricoltori da tre generazioni, l’amore per la terra scorre nelle vene. Con Savino, la terza generazione, alla coltivazione degli ulivi si affianca una nuova sfida: la produzione di un olio extravergine di oliva di eccellenza.” Depalo website.

E’ da queste parole che percepiamo la passione, l’amore e il rispetto dell’azienda Depalo per la sua terra, l’ambiente e soprattutto per i suoi uliveti ed il loro olio extra vergine di oliva. Una passione pura che si percepisce soprattutto provando i loro EVOO, all’interno dei quali tali parole diventano tangibili espressioni della loro filosofia.

AZIENDA AGRICOLA DEPALO Piazza Duomo, 55 70054 Giovinazzo (BA) Puglia – Italia +39 331 6443974 | +39 347 5972116 EMAIL: info@oliodepalo.it Depalo Website

Territorio & Regione

Puglia

La Puglia è una delle regioni meridionali d’Italia. Il clima è mediterraneo: estati calde e soleggiate e inverni miti e piovosi. E’ il cuore della produzione italiana di olio d’oliva e nei suoi oli puoi sentire il sussurro della regione: il sole, il mare, il vento arricchiscono di sapore ogni loro prodotto. Quando le potenzialità del territorio incontrano la grandissima abilità di produttori e frantoiani, sei sicuro di star degustando una delle migliori espressioni dell’olio EVO italiano. Scopri le altre regioni.

Cultivar / Olive Variety

Ogliarola Barese / Coratina

La Coratina è una delle cultivar caratteristiche della Puglia (più precisamente prende il suo nome proprio dalla città di Corato nel barese). E’ una delle cultivar a più alto contenuto di polifenoli e se coltivata e franta nel migliore dei modi conferisce all’olio le tipiche note di amaro e piccante.

L’Ogliarola Barese è una delle cultivar principali nella provincia di Bari. Il termine “ogliarola” sta ad indicare l’alta resa in olio, tipica di queste cultivar, mentre “barese” ne indica la provenienza e la sua area di maggior coltivazione e produzione: alta presenza è nella città di Bitonto (anche nota come città degli ulivi). L’ogliarola Barese presenta una maturazione tendenzialmente precoce e conferisce ai suoi oli delicati sentori vegetali e leggere sensazioni di amaro e piccante.
Scopri le altre cultivar.